AgriBirrificio Fria

AgriBirrificioLuppolo: Materia prima fondamentale per la Birra Fria

27 Giugno 2020by Gabriele Ferro

Cos’è il luppolo e perché è tanto importante per la nostra Birra Fria?

 

Il luppolo è una pianta di cui si sente sempre parlare nel mondo della birra anche se non tutti sanno quali sono le motivazioni dietro al suo utilizzo. Innanzitutto è un ottimo conservante naturale ed in secondo luogo conferisce gli aromi ed il caratteristico amaro a seconda dei vari stili di birra. Ovviamente tutto questo dipende anche da altri fattori ovvero dal momento di aggiunta del luppolo ma soprattutto dalla sua varietà, ecco quali sono quelle utilizzate qui all’Agribirrificio Fria:

  • Tony: per conferire l’aroma alla nostra Pils come da tradizione abbiamo selezionato il Saaz, un luppolo nobile proveniente dalla Repubblica Ceca. Per la parte amaricante utilizziamo la varietà Magnum, una delle più coltivate in Germania.
  • Beta: nella Saison sono tre i luppoli che inseriamo, il delicatissimo Hallertauer Harsbrucker, il Cascade ovvero la varietà americana per antonomasia ed infine il Golding, fondamentale nel conferire alla nostra birra la caratteristica speziatura ed aromaticità.
  • Joani: la Strong Ale per essere davvero strong necessità del già citato Magnum e del Northern Brewer, un versatile luppolo inglese che viene utilizzato per la produzione delle birre Ale.
  • Bepi: come da manuale nella IPA aggiungiamo il famosissimo Citra che conferisce il ventaglio di aromi fruttati, mentre in dry hopping (ovvero a freddo direttamente nel fermentatore) utilizziamo la varietà Amarillo. Proprio questo processo è responsabile dello spiccato gusto amaro previsto da questo stile.
  • LaTino: per questa birra unica ci avvaliamo della varietà Cascade, ovviamente poiché la produciamo solamente con ingredienti coltivati nel raggio di 5 km dal birrificio questo luppolo proviene da un’azienda della zona limitrofe.

 

Carrello
Non ci sono birre nel carrello :(
Continua a fare acquisti
0